Imposta regionale sulla benzina per autotrazione (Dlgs 398/90)

L'imposta regionale sulla benzina per autotrazione è stata introdotta con l'art. 17 del D.lgs del 21 dicembre 1990 n, 398.

La Regione Calabria ha istituito tale imposta con l.r. nr. 34 del 29 dicembre 2010.

L'imposta è dovuta, in relazione ai volumi di prodotto introdotti nell'impianto stesso, dal concessionario o titolare dell'autorizzazione dell'impianto di distribuzione di carburante o, per sua delega, dalla società petrolifera che sia unica fornitrice del suddetto impianto su base mensile e sui quantitativi di cui al Decreto del Ministero delle Finanza 30 luglio 1996, art. 1, comma 1, lettera d.

Il versamento dell'imposta (0,0258 per ogni litro di carburante) deve essere effettuato entro il mese successivo a quello di riferimento su conto corrente della tesoreria Regionale con iban IT82U0311104599000000010153 BANCA CARIME AG. N.4 TESORERIA REGIONALE.

I soggetti passivi sono altresì obbligati alla presentazione di una dichiarazione annuale da effettuarsi entro il 31 gennaio dell'anno successivo a quello di riferimento dalla quale si dovrà evincere per ogni mese, le quantità introdotte e gli estremi dei versamenti  effettuati comprensivi di eventuali integrazioni.

Da questo link è possibile scaricare la dichiarazione IRBA in formato Excel.