Quanto pagare

La base imponibile del tributo è costituita dalla quantità dei rifiuti conferiti determinata sulla base delle annotazioni effettuate nei registri di carico e scarico (la tenuta dei registri è regolata dall'art. 12 del D.lgv. n. 22 del 1997).

 

A partire dal 01/01/2013 l'ammontare dell'imposta è così determinato:
 

Tipologia

Conferimento

Euro/kg

rifiuti del sistema minerario, estrattivo, edilizio, lapideo e metallurgico

se vengono conferiti in discarica per inerti

0,01033

se vengono conferiti in discariche di altro  tipo 0,02066

rifiuti speciali diversi da quelli sopraindicati

per i rifiuti ammissibili al conferimento in discarica per inerti

0,01033

se vengono conferiti in discarica per rifiuti non pericolosi o in impianti di incenerimento senza recupero di energia termica dalla combustione ad esclusione di quelli derivanti dalla selezione meccanica dei rifiuti urbani o di selezione e valorizzazione della raccolta differenziata 0,02066

rifiuti pericolosi o codici "a specchio" per i quali siano superati i limiti di sostanze pericolose derivanti dalla selezione meccanica dei rifiuti urbani o di selezione e valorizzazione della raccolta differenziata

se vengono conferiti in discarica previo trattamento di inertizzazione o di innocuizzazione autorizzato dall'autorità competente oppure se vengono conferiti in impianti di incenerimento senza recupero di energia termica dalla combustione

0,01033

se vengono conferiti tal quali in discarica 0,02582
rifiuti solidi urbani se conferiti tal quali in discarica 0,015495
se conferiti in discarica a seguito di separazione meccanica dei rifiuti solidi urbani o di selezione e/o valorizzazione della raccolta differenziata, secca o umida; il contenuto di sostanza organica non deve essere superiore al 10 per cento, oltre il quale si considerano tal quali 0,005335
se prodotti in ambiti territoriali corrispondenti a quelli ottimali , soppressi con legge 26 marzo 2010, n. 42, e diversi da quelli ove ha sede la discarica, fatti salvi eventuali accordi di pianificazione e le previsioni del Piano Gestione Rifiuti Regionale, e fino all'attribuzione delle funzioni già esercitate dalle Autorità di ambito territoriale ai sensi della legge 23 dicembre 2009, n.191 0,02582

 

L'ammontare dell'imposta fino al 31/12/2012 è così determinato:
 

Gruppo

Tipologia

Euro/Tonnellata

A

Rifiuti dei settori minerario, estrattivo, edilizio, lapideo e metallurgico

1,03

B

Altri rifiuti speciali

5,16

C

Restanti tipi di rifiuti

10,33

 

Per i rifiuti smaltiti tal quali in impianti di incenerimento senza recupero di energia, per gli scarti ed i sovvalli di impianti di selezione automatica, riciclaggio e compostaggio, nonché per i fanghi, anche palabili, conferiti ai fini dello smaltimento in discariche, il tributo è dovuto nella misura del 20 per cento.

Servizi TSDD